IPNOSI

L’ipnosi è un fenomeno clinico fondato su basi neurofisiologiche. Nell’immaginario pubblico, tuttavia, viene spesso considerata una pratica misteriosa e dalla natura oscura. Complice l’immagine che ne danno le esibizioni televisive, i film, i fumetti e la letteratura, spesso l’ipnosi viene vista con sospetto e diffidenza, soprattutto in Italia. Nel mondo anglosassone, il pubblico ha molta confidenza con l’ipnosi grazie al grande successo che quest’ultima riscuote sia in ambito clinico sia in quello spettacolare. In molti paesi europei, l’ipnositerapeuta è una figura professionale riconosciuta, al contrario da quanto avviene nel nostro paese. Tuttavia, anche in Italia si sta diffondendo la cultura dell’ipnosi clinica, praticata da medici e psicoterapeuti per la risoluzione di numerosi problemi che compromettono la qualità di vita dei pazienti. Grazie all’ipnosi si possono efficacemente contrastare le fobie, le dipendenze, i disturbi del comportamento alimentare, l’ansia, il dolore cronico.

INFOGRAPHICS IPNOSI

CORSO INTRODUTTIVO PER MEDICI E ODONTOIATRI

Ragusa, sabato 29 giugno 2013

Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri – Via G. Nicastro, 50

Ore 09:00 – 13:00

L’ipnosi è largamente utilizzata in molti paesi (Gran Bretagna, Svizzera) come strumento clinico utile alla sedazione non-farmacologica dei pazienti. In campo odontoiatrico l’ipnosi rappresenta una valida alternativa, economica e sicura, alla sedazione con protossido d’azoto.

Questo corso introduttivo si propone di illustrare la natura neurofisiologica del fenomeno e spiegare come quest’ultimo possa essere sfruttato per aumentare il comfort e la compliance del paziente odontoiatrico.

L’evento è gratuito. Ai partecipanti iscritti attraverso questo sito verrà inviato via email, in seguito alla serata, l’attestato di partecipazione e l’e-book  “Sedazione con ipnosi e protossido d’azoto: uno studio comparativo”.

L’iscrizione al corso implica l’aver letto e accettato le condizioni sul trattamento e la tutela dei dati personali.

Leggi l’informativa sulla tutela dei dati personali

SEDAZIONE

La Sedazione Senza Farmaci (SSF) è una pratica che induce nei pazienti un profondo rilassamento fisico e mentale tramite tecniche di terapia ipnotica, senza far ricorso a farmaci (benzodiazepine o protossido d’azoto).  In campo chirurgico e odontoiatrico, l’ipnosi può essere utilizzata per controllare (o, spesso, annullare) l’ansia correlata con le terapie; in tal caso prende il nome di Sedazione Senza Farmaci (SSF). Normalmente viene comunque effettuata l’anestesia di routine; in alcuni soggetti può essere possibile ottenere una efficace anestesia ipnotica, ma il mantenimento dell’effetto in corso d’intervento è scarsamente prevedibile e pertanto tale tecnica non può essere adottata come routine.  Ad ogni modo, un’anestesia di profondità variabile è facilmente ottenibile anche con ipnosi rapide e relativamente superficiali. Ad esempio, si può indurre il formicolio in un arto e renderlo incapace di percepire il tocco da parte di un dito altrui. Questo tipo di “anestesia” è spettacolare ma si presta poco ad un impiego clinico generalizzato. L’efficacia della SSF in ambito clinico è stata ampiamente comprovata da studi clinici. Un articolo pubblicato su Lancet nel 2000 ha evidenziato i vantaggi dell’ipnosi rispetto alla sedazione farmacologica e al placebo. Metto a disposizione materiale scientifico correlato all’ipnosi nella sezione articoli di questo sito.

Uno studio da me pubblicato nel 2013 e presentato al XX Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti in Odontoiatria (con i colleghi Midulla, Galli e Minasi) mette in comparazione la sedazione con ipnosi e la sedazione con protossido d’azoto. Questo è il link all’articolo.

CORSO DI IPNOSI PER SANITARI

L’ipnosi è uno strumento fantastico, in quanto rende possibile la gestione dei pazienti “impossibili”: ansiosi, ipersensibili, fobici, poco collaboranti… Lontana dai cliché della cultura popolare, l’ipnosi clinica è un fenomeno dalla solida base neurofisiologica. Ipnotizzare un paziente è relativamente facile e richiede poco tempo: spesso meno di 5 minuti!

Qualche momento dalle scorse edizioni: la giusta attenziona alla teoria e... tanta pratica!

Qualche momento dalle scorse edizioni: la giusta attenziona alla teoria e… tanta pratica!

Questo corso è strutturato in due livelli di base, svolti ciascuno in due giornate intensive da 16 ore, per un totale di 32 ore teorico-pratiche. La programmazione del Livello I e del Livello II interpone alcuni mesi tra un livello e l’altro, in modo da consentire ai partecipanti di acquisire una certa confidenza applicando le tecniche sui propri pazienti.

L'ipnosi è resa possibile dall'attivazione di alcune aree corticali e dall'inibizione di altre (in particolare la PFC)

L’ipnosi è resa possibile dall’attivazione di alcune aree corticali e dall’inibizione di altre (in particolare la PFC)

Le tecniche trasmesse da questo corso sono specifiche per l’utilizzo da parte di medici, odontoiatri, psicologi e psicoterapeuti. I partecipanti saranno in grado di applicare immediatamente le tecniche apprese sui propri pazienti. Sono previste numerose esercitazioni pratiche; una selezione didattica dei filmati realizzati durante il corso saranno consegnati ai partecipanti su chiave USB o link riservato (servizio incluso nella quota di partecipazione). Viene immediatamente rilasciato un attestato di partecipazione.

Perché un corso di ipnosi per sanitari

L’ipnosi è un fenomeno clinico di natura neurofisiologica. Il meccanismo con cui viene indotto tale fenomeno verte sul controllo dell’attenzione del paziente e consente di modulare l’attività di alcune funzioni cognitive ed emotive, tra cui:

  • ansia legata alle terapie
  • fobie
  • soglia ed elaborazione del dolore
  • riflesso orofaringeo (GAG reflex)
  • percezione del tempo di trattamento
  • compliance

Strettemente correlati ai fattori sopra elencati sono, a ricasco, lo stress del team, la gestione del timing e di conseguenza il trauma operatorio subìto dal paziente. In sintesi, un paziente sotto ipnosi percepisce meno ansia, meno dolore, minor  durata del trattamento e, proprio in virtù di questo, l’intervento sarà più breve e il team sarà sottoposto a minore stress e affaticamento. E’ una situazione win-win. In particolare, attraverso tecniche codificate è possibile ottenere la Sedazione Senza Farmaci (SSF), che consente di ottenere effetti sedativi simili a quelli del protossido di azoto o di altri farmaci, in maniera 100% drug-free. Ciò la rende adatta all’uso in corso di gravidanza o su pazienti a rischio farmacologico. Con l’ipnosi è inoltre possibile l’Analgesia Senza Farmaci (ASF), che permette interventi clinici su pazienti a rischio anafilattico o comunque quando l’anestesia farmacologica sia controindicata (gravidanza; insufficienza epatica, procedure di breve durata).

  • Sia il Corso Livello I, sia il Corso Livello II, sono organizzati in due giornate teorico-pratiche, per un totale di 16 ore ciascuno.
  • Il Livello I è “autosufficiente”, in quanto consente ai corsisti di iniziare ad applicare subito le metodiche di ipnosi acquisite sui propri pazienti.
  • Il Livello II è riservato a quanti vogliano acquisire metodiche più rapide e raffinate, indirizzate al trattamento specifico di bambini e anziani e al trattamento del dolore.
  • Per l’accesso al Livello II è necessario aver frequentato il Corso Livello I.
  • Se invece desideri un percorso formativo ancora più completo e approfondito leggi le informazioni sulla Master Class semestrale.

(Questa modalità potrebbe variare se il corso è tenuto presso un ente terzo o un’associazione. I video saranno forniti su supporto fisico o tramite link riservato).

Per informazioni su luoghi, modalità di iscrizione e costi, clicca qui sotto*.

BUTTON RICHIEDI INFO CORSO

*Leggi l’informativa sulla tutela dei dati personali

Alcune testimonianze su questo corso:

Carissimo Francesco, Ancora grazie per il tuo fantastico Corso tenutosi a Milano lo scorso fine settimana.  Oggi ho già applicato l’ipnosi su un paziente per 3 estrazioni. Tutto ha funzionato a meraviglia anzi avendolo indotto 2 volte poiché si è deciso dopo per la terza estrazione ho utilizzato la tecnica base per la prima induzione e la mano che ruota per la seconda. Sono decisamente entusiasta dei risultati.  Il paziente è leggermente odontofobico e grazie ai tuoi insegnamenti ha potuto vivere un’esperienza per lui rilassante.  Grazie ancora e sono certo che a breve mi iscrivero’ al corso avanzato di ottobre. A appena riesco vedrò di documentare qualche caso da inviarti. Buona serata Un  entusiasta partecipante

dr. Iginio Zamburlini, Como – Corso di Ipnosi Livello I (Milano, 11-12 maggio 2014)

Grazie Francesco, la mia assistente come primo caso : colloquio post-seduta tempo durata 15 min, percepito da lei 3-4 minuti …. Direi un successo!!!!!!

dr.sa Maria Pia Mottola, Parma – Corso di Ipnosi Livello I (Milano, 11-12 maggio 2014)

Ciao Francesco, stamattina ho messo in pratica su una paziente quanto appreso al Tuo corso, svolto nel week. Con meraviglia delle assistenti e non ti nascondo anche un pochino mia, ha sortito l’effetto sperato. Sono entusiasta di quanto appreso e rinnovo il ringraziamento di quanto Tu abbia saputo trasmettermi. Ti tengo aggiornato.

dr. Angelo Izzi, Milano – Corso di Ipnosi Livello I (Milano, 11-12 maggio 2014)

Ciao Francesco..ieri primo paziente di 11 anni ipnotizzato..si è risvegliato mentre gli toglievo il dente dicendomi “ma io stavo sotto l’ombrellone!” Direi un successo! Grazie!

dr.sa Federica Pandolfi, Roma – Corso di Ipnosi Livello I (Roma, 12-13 aprile 2014)

La bimba [paziente] è andata nel mondo delle Winx[…]. Era felicissima e mi ha raccontato con dovizia di particolari il suo viaggio fantastico. Le ho detto promettere che la prossima volta cureremo il suo dentino mentre lei viaggerá. Divertente!

dr.sa Liliana Asara, Olbia – Corso di Ipnosi Livello I (Pescara, 28-29 giugno 2014)

Buongiorno Francesco per ora una bellissima sessione di hypnosi fatta su una paziente con fobia dei rumuri in bocca . fatta una igiene con la nostra igienista in ipnosi senza accorgersi del tempo e rumori che ovviamente sono passati nelle 50 min. della nostra seduta di igiene orale !! esperienza indimenticabile e da ripetere al più presto.

dr.sa Ingrid Cok, Como – Corso di Ipnosi Livello I (OMCeO Sondrio, 18-19 ottobre 2014)

CORSI DI IPNOSI

Praticare l’ipnosi è questione di preparazione e di tecnica. Non ci sono particolari doti naturali che siano indispensabili per diventare un buon ipnotista; è indubbio tuttavia che siano necessarie una certa predisposizione al contatto umano e alla comunicazione. Ogni operatore troverà il suo modo di praticare l’ipnosi in maniera personale, allo stesso modo in cui un artista definisce in chiave unica e personale il proprio stile.

Alcuni corsi tenuti presso gli OMCEO.

Alcuni corsi tenuti presso gli OMCEO.

BUTTON CORSI PROFESSIONISTI SANITARI